4 Marzo 2024

“UNA 1000Nessuna” è il nuovo Ep di Miele

Fuori il nuovo disco di Miele, un nuovo capitolo dal titolo “UNA (1000Nessuna)“. Un EP multiforme, che si stratifica di generi ed influenze e risulta inevitabilmente autobiografico, un disco che nasce dall’urgenza di mettere ordine, ma che rivela che vita e ordine non possono andare d’accordo. Miele rivela e accetta così finalmente i suoi molti volti, in questo viaggio semplice e complesso allo stesso tempo, dove ogni singola canzone finisce per essere indispensabile per tutte altre

Nel processo che ha portato a questo disco, è stata la musica stessa a pretendere un costante alternarsi di suoni e silenzi, di respiri e poi di tuoni, di semina e di raccolta, così è Miele in queste canzoni, che chiedono pace e non sempre la ottengono, che provano a fare ordine senza riuscirci troppo spesso, finendo inevitabilmente per rivelare le tante sfumature che abitano dentro ogni essere umano. Canzoni che ci ricordano che alla fine anche la vita stessa è fatta di suoni e di silenzi, che a volte è normale sentirsi quasi niente, perché in fondo l’incoerenza è uno stato naturale del nostro viaggio, al quale nessuno può sottrarsi. 
 

Quante volte ti senti così distante da ciò che credevi di essere? 
Nel “non mi riconosco” ho trovato tante versioni di me che mi hanno sorpresa, a volte spaventata, altre incoraggiata.



SCOPRI IL BRANO: 
https://open.spotify.com/intl-it/album/4JcCYxVCyeL62Hxb9UHjhk?si=3Qv3b5ljQriNqboFFHwF5g

Prodotto da Dwarf, mix e master di Ivan Antonio Rossi
Scritto e composto da Miele, Francesco Pietantozzi, Peppe Milia e Donato Emma

Svegliarmi” è stato co-scritto da Miele e Nava


Hanno partecipato alla realizzazione del disco: Donato Emma (drums), Peppe Milia (guitars),
Antonio Quinto Moscato (bass, synth bass), Sabrina Fiorella (backing vocals), Giuliano Lecis (Piano),
Raffaele Stefani (rec. voci), Matteo Strocchia e Marco Servina (Visual/fotografia).
 

TRACKLIST

Fantasmi (intro)
Il senso di colpa
Speranza
Interminabile
Vergogna d’infanzia
Resistenza
Violenza 
Svegliami (ft. NAVA)
Balla con me


BIO:

Sono le radici e il movimento, controsenso e al tempo stesso legame, 
a far da collante tra tradizione e innovazione, 
sonorità vintage ed elettronica, musica d’autore e musica “leggera”. 
La contraddizione è l’elemento chiave presente nella musica della cantautrice.

 

Siciliana di nascita, Milanese d’adozione.

Nel 2016 partecipa al Festival di Sanremo tra le nuove proposte con il brano “Mentre ti parlo”, singolo estratto dall’EP d’esordio “Occhi” e nello stesso anno si esibisce al concerto del Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma con il singolo “Questa strada”.

Nell’estate del 2016 suona nelle principali piazze d’Italia con il suo “Occhi Tour” e apre inoltre il concerto di Francesco De Gregori presso il Teatro Antico di Taormina e quello di Alvaro Soler in occasione del “Cous Cous Fest” di San Vito Lo Capo (TP)

Nel 2016 riceve il Premio M.E.I. come miglior giovane di Sanremo 2016.

Nel 2020 viene decretata vincitrice della XXXI edizione di Musicultura e si aggiudica il premio come “miglior testo” con il brano “Il senso di colpa”. Ha da poco completato la produzione del nuovo album “UNA (1000Nessuna)” in uscita venerdì 17 novembre.