22 Giugno 2024

Secondo singolo per il duo Ethereal Dark Falistra

La Santeria, in digital download e in streaming “Via Con Me”, cover del celebre brano di Paolo Conte riletto in chiave punk

disponibile in digital download e in streaming “Via con me”, il nuovo singolo della punk rock band veneta La Santeria e cover del celebre brano di Paolo Conte. In “Via con me” la formazione capitanata da Alessandro Butch Baccelle rivisita il grande classico del più originale tra i musicisti italiani traducendolo nel proprio linguaggio sonoro che unisce il punk più ruvido alle emozioni del cantautorato nostrano.

La Santeria commentano il lavoro: Avete mai colto del punk rock nelle canzoni di Paolo Conte? Noi sì..e questo è come lo interpretiamo. Via con me invita a lasciarsi tutto alle spalle, senza rimpianti e a fuggire seguendo i propri istinti. Questo è punk!

ASCOLTA QUI

La Santeria prende il suo nome da una religione caraibica nata nel 17° secolo fra gli schiavi africani ai quali era vietato professare il culto animista. Finsero quindi di praticare la religione cristiana celando l’adorazione per i propri Dei dietro l’iconografia cattolica. Una metafora di come vive la maggior parte degli uomini, che nasconde, per timore, la propria vera essenza dietro una maschera.

“Via con me” è stata scritta da Palo Conte. Ha suonato La Santeria: Alessandro Butch Baccelle (voce e chitarra ritmica), Michele Marchetto (chitarra solista), Federico Baratelli (basso), Alberto Martina (batteria e seconda voce). Mix, master e produzione: La Santeria.

LA SANTERIA

La Santeria nasce nel gennaio 2017, anche se allora non aveva questo nome e nemmeno questa forma: era solo una cover band. E funzionava, perché no, ma non come volevamo. Raccontavamo le emozioni di qualcun altro e semplicemente queste non ci rappresentavano. Non erano quello che avevamo da dire. E va bene, ci siamo detti, facciamo roba nostra. Le canzoni della Santeria siamo noi. Come sonorità, come intenzioni, come testi. Alla potenza della musica punk associamo un’attitudine riflessiva e introversa: cantautorale, punkautorale. I testi sono al centro del progetto, poiché se la musica veicola delle informazioni emotive, il racconto inserisce un grado di consapevolezza a questa emotività, creando qualcosa di diverso. Ci siamo detti: a cosa sembra interessante… insomma come può essere interessante una punk rock band negli anni 20 del secondo millennio, cioè non molto a dire il vero. Ma questo siamo.