22 Giugno 2024

La band prog metal Exodus Rising scatena l’inferno nel nuovo video musicale “Armageddon”

Preparatevi per un assalto visivo e uditivo come mai prima d’ora mentre gli EXODUS RISING, i maestri del caos metal, scatenano il loro video musicale del cortometraggio brutalizzato per “Armageddon” direttamente dalle profondità infuocate del Libro dell’Apocalisse. In questo viaggio epico attraverso il caos biblico, assisti al potere grezzo di Lucifero che allenta la presa sull’umanità mentre Gesù Cristo guida la carica contro le forze dell’oscurità, alimentato dall’amore inflessibile e dalla rettitudine che accende l’essenza stessa dello Spirito Santo. Tenetevi forte mentre EXODUS RISING vi porta in un viaggio sulle montagne russe adrenalinico e mozzafiato, fatto di redenzione e distruzione selvaggia.

“Questa non è la storia biblica di tua nonna”, avverte il cantante e visionario J Slate. “Abbiamo eliminato la facciata della tradizione per rivelare la brutale verità dell’Armageddon: una battaglia per l’anima dell’umanità”.

Girato direttamente dagli abissi dell’Inferno, questo cortometraggio video musicale rinnovato e brutalizzato è una testimonianza dell’impegno incessante di EXODUS RISING nello spingere i confini dell’arte e della narrazione. Siete pronti ad affrontare Armageddon a testa alta? Da non perdere: sali sui binari e unisciti alla lotta per la tua anima e premi il pulsante di riproduzione!

“Armageddon” è l’ultimo capitolo dell’epopea di sedici canzoni degli EXODUS RISING “THE BOOK OF LIFE”, destinata a ridefinire il genere metal e lasciare il pubblico a desiderare di più. Come pionieri dell’heavy metal progressivo, gli Exodus Rising si sono posizionati in prima linea nella loro arte con questo singolo rovente. Band e appassionati di musica, fate attenzione. Gli Exodus Rising hanno dimostrato che un’introduzione accattivante è fondamentale per catturare l’attenzione, e la loro promessa di rimodellare la scena Progressive Metal è supportata dal loro suono potente e dinamico.

“ARMAGEDDON”: https://www.youtube.com/watch?v=OJEvCkJXoq4