20 Febbraio 2024

I Total Recall annunciano il nuovo singolo “Memories are Gone”

Total Recall si formano a Marzo 2019 e sono composti da veterani della scena Metal e Hardcore Milanese. Decidono di formare la band per onorare la memoria di un amico perduto prematuramente. La band pubblica il primo album “Always Together” il 21 Luglio 2021 tramite l’Australiana 1054 Records e dopo una serie di club shows e Tour in UK/EU realizzano un nuovo EP di 7 brani dopo la firma con la tedesca Empty Shells Records.

La Empty Shells Records ha pubblicato “The Void” il 21 Aprile in 2 differenti formati fisici. Digipack CD e Cassette

Per quanto riguarda il formato digitale i Total Recall pubblicheranno un singolo estratto da “The Void” ogni mese sulle principali piattaforme. Il primo singolo “No Light” è stato pubblicato il 31 Marzo. A questo ha fatto seguito il nuovo singolo “Memories are Gone” che è stato pubblicato il 26 Maggio e che vede un guest di eccellenza quale Tim Rogler dei tedeschi Dagger Threat.

ASCOLTA QUI

https://open.spotify.com/track/2VD2EPImr1qPfX7ySlYQN6?si=dwThZoJxT5qpsVBGrjxBKA

 “THE VOID” è stato registrato e mixato dal produttore Stefano “Orkid” Santi (Cripple Bastards, Forgotten Tomb, Lvcifyer) e masterizzato da Scott Middleton (former Cancer Bats) e vi compaiono alcuni interessanti ospiti quali Diego “DD” Cavallotti (Lacuna Coil/Inverno) e Tim Rogler (Dagger Threat). E’ il lavoro più maturo, controverso e oscuro che i Total Recall abbiano mai pubblicato. Mantiene l’attitudine cruda e ruvida del precedente album “Always Together”, ma vi porterà ad esplorare un territorio musicale totalmente differente avvolgendovi in un mondo di crudele ansia e rabbia consapevole.

FFO: Kublai Khan, Sanction,Will Haven, Norma Jean, Vein, Jesus Piece, Varials, Great American Ghost, End, Xibalba.

Questo è quanto la band ha da dire a proposito del loro nuovo singolo Memories are Gone

“Memories are Gone è un brano molto intimo a cui teniamo particolarmente. Riflette la nostra evoluzione musicale e non solo. La mescolanza di stili che si possono trovare nella canzone la rendono forse una delle più rappresentative del nostro percorso. Siamo estremamente contenti di aver avuto Tim come ospite in questo pezzo. I Dagger Threat sono una band che contamina moltissimo e non hanno nessun timore a farlo, lo fanno bene e da anni, scrivendo canzoni solide e mantenendo una loro identità precisa. Ci riconosciamo molto nel loro percorso anche se i nostri stili sono differenti.”