27 Febbraio 2024

I Glasfold pubblicano l’album “Nuovo mondo”

E’ ora disponibile su tutte le piattaforme digitali il debut album dei Glasfold “Nuovo mondo”.
Undici tracce che si muovono tra il gusto melodico dell’heavy classico per quanto riguarda soprattutto le chitarre e una ritmica possente e schiacciasassi come thrash metal insegna.
La voce è l’elemento caratteristico, un po’ per i testi cantati in italiano (a parte rare eccezioni) e un po’ perchè saltella tra tecniche vocali diverse: clean e scream principalmente, ma sorprende anche con un piccolo inciso rap su uno dei brani.
Guardando ai testi, l’album è un racconto carico di rabbia e disincanto riguardo il mondo odierno. La deriva nelle relazioni, la sensazione di essere ingabbiati mentalmente negli standard imposti dall’esterno, la voglia di scappare da queste gabbie e di chiedere aiuto, lo sconcerto per le guerre inutili.
Dall’album sono intanto stati pubblicati tre singoli con videoclip sul canale della band.
L’album è stato mixato e masterizzato da Michele Guaitoli (Vision of Atlantis, Era, Temperance).
La distribuzione digitale è a cura di Wanikiya Record mentre le copie fisiche possono essere richieste direttamente alla band tramite i loro canali social.

TRACKLIST:

1.Krughy’s Theme
2.Ombre e buio ( Clicca qui per guardare il video )
3.Senza regole
4.Il peggio di me
5.Lontano da qui
6.Mad world (cover) ( Clicca qui per guardare il video )
7.Senza uscite
8.La fine del mondo
9.Spettri ( Clicca qui per guardare il video )
10.Holy war
11.Fuck

Line-up Glasfold:

  • Dave Cudicio: classe 1988, inizia a studiare canto moderno nel 2012 e nello stesso anno fonda il suo primo gruppo, i Full of Empty (un album pubblicato nel 2017; finalisti regionali Sanremo rock 2019). Prosegue gli studi di canto con Michele Guaitoli per diversi anni, nel mentre partecipa a diversi seminari con Paola Folli, Michele Luppi e Jey Doublerice. Si avvicina al canto estremo, inizialmente da autodidatta per poi specializzarsi in distorsioni vocali, studiando prima con Roberto Marconi e poi con Matteo Ratti. Negli anni pubblica anche diverse canzoni come solista che spaziano dalla dance anni 90 fino al nu metal.
  • Francesco Capello: classe 1974, inizia a 16 anni a suonare la chitarra elettrica. Ingolosito dai virtuosi musicisti che lasciarono il segno negli anni 80 e 90, cerca di riprodurre quelle sonorità e farle proprie. Ha militato in diverse cover band negli anni, per poi arrivare a fondare i Glasfold.
  • Lorenzo Grangetto: classe 1998, ha iniziato a frequentare corsi di propedeutica musicale sin dai 6 anni. Avendo sempre seguito parallelamente gli studi di saxofono e di batteria, è stato influenzato dai più svariati generi musicali ma quello che ha lasciato il segno è stato il metal. Ha conseguito la laurea in Saxofono Classico nel 2022 e a breve completerà la Dante Agostini Drum School seguito dall’insegnante Erik Tulissio. Lavora inoltre registrando tracce di batteria acustica in studio.
  • Stefano “Kampa” De Martin: classe 1970, è cresciuto col thrash metal e l’heavy metal di Slayer, Metallica e Iron Maiden. Negli anni studia come autodidatta il basso mentre milita nei Reaction e poi nei Doomsday.
  • Alessio Dorigo: classe 1969, inizia fin da bambino a studiare pianoforte per poi appassionarsi nel 1985 alla chitarra elettrica e all’heavy metal. Inizia a studiare sui brani di Slayer e Metallica, passando le notti sveglio a suonare insieme all’inseparabile amico e compagno di band Francesco Capello. Ha costruito personalmente una delle chitarre che utilizza oggi, sistemata con l’aiuto di un liutaio locale.