4 Marzo 2024

I Geometry of Chaos pubblicano il concept EP “Imaginary friends”

A distanza di tre anni dall’album precedente, è ora disponibile su tutte le piattaforme digitali “Imaginary friends”, il secondo lavoro in studio dei Geometry of Chaos di Fabio La Manna.

Cinque tracce per oltre 42 minuti di ascolto, che vanno a proseguire quanto iniziato da “Soldiers of the new world order” e rimangono su una linea impegnativa: il tema della difficoltà nel farcela con le proprie forze e il bisogno di sostegno nei momenti di sconforto. In maniera particolarmente evidente nella title track, ma anche in tutti gli altri brani, i testi possono essere letti come dei dialoghi; se l’interlocutore sia una persona fisica, immaginaria o proveniente da altre realtà è a libera interpretazione dell’ascoltatore.

Sotto l’aspetto prettamente musicale, “Imaginary friends” rappresenta il progressive nel senso più accademico e ampio del termine. Le influenze presenti partono dal prog rock anni ’70 per arrivare al death metal, passando attraverso il blues e le musiche di stampo cinematografico, per nominare le più distinguibili.

“Imaginary friends” è stato composto in tutte le sue parti da Fabio La Manna, ad eccezione di “Lies of Vampire” in cui il testo è stato scritto in collaborazione da Fabio La Manna e Davide Cardella.

Le chitarre, il basso e la voce su “Distant voices” sono di Fabio La Manna, batteria di Davide Cardella, tastiere di Charles Soulz, il sax su “Lies of Vampire” è di Patricio Bottcher; le voci sono di Marcelo Vieira (lead voice), Ethan Cronin (lead voice su “Tulpa”, growl e backing vocals su “Imaginary friends”) ed Elena Lippe (guest vocalist su “Imaginary friends”).
Registrato e prodotto da Fabio La Manna; mix e mastering a cura di Daniel Salcido (Command Space Audio – Chicago).

TRACKLIST:

01 Tulpa
02 Imaginary Friends
03 Distant Voices
04 Lies of Vampire