24 Maggio 2024

Disponibile “Impending decline”, il debut EP dei Charun

Cinque tracce che vanno a mescolare il gusto melodico di ispirazione Immolation e Morbid Angel alle ritmiche schiacciasassi come da scuola Deicide, con qualche spunto preso dal black metal di derivazione Emperor e testi che trasudano sangue, morte e paura da ogni sillaba.

Il tutto amalgamato sapientemente grazie alla maestria derivata dall’esperienza maturata dai veterani della band, che sotto il nuovo moniker Charun continuano a tenere alta la bandiera del death metal vecchia scuola.

Sulla carta è un debut EP ma la definizione è ingannevole: “Impending decline” è un concentrato di brutalità che sa come arrivare ai timpani e all’animo oscuro dei death metaller più esigenti, anche grazie al Virus Recording Studio di Monteriggioni, presso il quale le tracce sono state registrate, mixate e masterizzate da Jacopo Pettini.

Impending decline” è disponibile ora via New Density Records, sia in formato fisico che digitale e si può acquistare contattando la band o la label sui rispettivi canali social e web.

Guarda qui il teaser https://www.youtube.com/watch?v=OagZu9_p6Hc&ab_channel=CharunOfficial

Guarda qui il lyric video della title track https://www.youtube.com/watch?v=cv2Jg4d1-VY&ab_channel=CharunOfficial

Clicca qui per ascoltare su Spotify https://open.spotify.com/intl-it/album/2ihpm0VBPDUFq1CGui7VGy

Nati nel 2021 dalle ceneri dei veterani del melodic death Coram Lethe, i Charun rappresentano la quintessenza della furia implacabile e della brutalità proprie del death metal. In seguito allo scioglimento del progetto precedente, Francesco Miatto, Deimos e Simone Pirisi hanno deciso di proseguire e assoldare Mario Di Ceglie per continuare il loro viaggio sonoro.

Charun line-up:

Mario Di Ceglie – chitarra ritmica, voce (Violent Sun)

Deimos – chitarra (Dreadful Omen, Hellwrath, Coram Lethe, Handful of Hate, Surgery of Sorrow, Impherya)

Simone Pirisi – basso (Aberrancy, Das Fieber, Coram Lethe)

Francesco Miatto – batteria (Lachrima Christi, Coram Lethe)