22 Giugno 2024

Cance ritorna con il singolo “Dolce Venere”

Musa Factory presenta Dolce Venere, singolo che segna il ritorno della cantautrice ligure Cance disponibile nelle piattaforme digitali (distribuito da Believe) dal 17 novembre. Il brano è la storia di una giovane donna che guarda con malinconia una foto di sua madre, chiedendosi quanto la vita di quest’ultima sia stata lontana da quella vecchia immagine così spensierata e sognante in riva al mare. È un viaggio interiore tra le supposizioni e le certezze di una figlia che si sente in fondo colpevole, che immagina il presente della mamma come carico di rimpianti, tra i cambiamenti dello scorrere del tempo, le scelte consapevoli e quelle obbligate, i silenzi, il mettere davanti il bene e la realizzazione dei sogni della figlia sopra ogni cosa. 

ASCOLTA IL BRANO: https://bfan.link/dolce-venere

“La mia malinconia mi porta spesso a guardare al passato con gli occhi di oggi. Osservando una vecchia foto di mia madre mi sono ritrovata molto in quel volto da sognatrice, in quello sguardo, e mi sono posta l’obiettivo di farla tornare a risplendere di quella stessa luce, di farle vivere quella parte di vita che probabilmente immaginava per sé ma non ha mai vissuto” – Cance.

Sono tanti i riferimenti musicali che nutrono la scrittura e la composizione di Cance. “Dolce Venere” è una ballad che affonda le sue radici nel cantautorato tradizionale ma con un orecchio teso alle sonorità più “indie”. Una vocalità R&B accostata ad elementi sonori dall’essenza anni ’90 che si trasformano e crescono, arrivando ad un sound attuale, uscendo dai confini delle mode. Un brano ricco di emozioni, possibili anche grazie al sodalizio con il produttore artistico e polistrumentista Joe Santelli, che è riuscito a valorizzare le parole e l’intimo significato della canzone.

 CHI È CANCE?
“Sono Cance, diminutivo del mio cognome orgogliosamente sardo, con il sangue calabro di mamma e cresciuta ai piedi della Superba. Inevitabilmente irrequieta come il mare, faccio vibrare i miei troppi pensieri su sei corde. Mi innamoro di ogni forma di bellezza, adoro l’eleganza ma a un tacco dodici preferisco tredici tacchetti”. 

Giulia Cancedda, in arte Cance, è una cantautrice Pop dal respiro R&B. Diplomatasi in Canto Jazz, nel 2016 lascia il suo Paese per avventurarsi a Londra, dove vive per due anni, consegue un Master in Popular Music Performance e riesce a conquistarsi un posto tra i finalisti di “GIGS”, la più grande competizione di artisti di strada che si tiene ogni anno in Inghilterra.
Cance tratta nelle sue canzoni anche tematiche sociali e civili, utilizzando l’arma della leggerezza, che non è superficialità. Con il primo singolo “Conosci?” vince nel 2019 il Premio UNDER 35 “La Musica Può” di “Musica Contro le Mafie 10^ ed.”.
A Giugno 2020 pubblica “Sakura”, brano finalista al Premio Lunezia e contenuto nell’EP “Orablu”.
Il 2021 inizia invece con il singolo “Basta che se ne parli”, scritto, prodotto e arrangiato durante “Sound BoCS”, la prima residenza artistica a sfondo civile mai realizzata in Europa da Musica Contro le Mafie. 

Nel 2022 pubblica con la label Musa Factory i  brani “Tu che sai tutto (Shallala) e “Mosca Bianca” .

“Dolce Venere” è il singolo che anticipa il suo nuovo album, in uscita a Dicembre 2023.

Cance è anche ideatrice e direttrice artistica del “Lavagna Busking Contest”, l’unico contest attivo in Italia per musicisti di strada, e coaching coordinator del premio nazionale musicale “Music for Change”.